85 giorni alla Cavalcata dell'Assunta

Il guanto di sfida è stato lanciato a Fermo, il 4 giugno prossimo incontro

Fermo- Il guanto di sfida è stato lanciato a 85 giorni invece che 100 alla Cavalcata dell'Assunta, ma l'entusiasmo dei fermani è alto. Ieri la piazza è stata colorata dalle contrade e l'aria pittoresca ha rallegrato ogni animo, compreso quello del sindaco Calcinaro.
Durante la festa è avvenuta la premiazione del concorso fotografico che ha visto vincitore Simone Alesiani per la categoria Web e Simone Corazza con il tema della figura femminile nella Cavalcata dell'Assunta 2016.
La città si è animata di giochi tradizionali, dal tiro con l'arco agli scacchi, con musicisti e sbandieratori che si sono esibiti per il pubblico presente. Dopo la presenza di Paolo Luzi e il suo nuovo ritmo per tamburini, la gente emozionata ha ascoltato, per la prima volta, l'inno a Maria Assunta, con il testo del maestro Giovanni Pierluigi da Palestrina e le musiche composte dall'insegnante Maria Pauri di Fermo.
Il prossimo incontro da non perdere è per il 4 giugno, investitura dei priori nella chiesa di San Domenico, con la collaborazione del parroco don Michele Rogante.
"È un lavoro importante – ha sottolineato Calcinaro – quello che tiene il legame della città con la storia e le tradizioni, noi siamo a buon punto, dobbiamo andare avanti"

Marta Micucci

Categoria: